SUNSHINE BLOGGER AWARD 2020

Sunshine Blogger Award 2020,
sono stata nominata ed è stato davvero inebriante.


Sai di cosa si tratta?
Sunshine Blogger Award 2020, sono una candidatura virtuale senza vincitori finali, che premia i blog più creativi, d’ispirazione e di qualità che ci siano sul web.
La nomina consiste nello stilare nomi di blog di stima e porre loro alcune domande.
I nominati dovranno rispondere alle domande in un articolo e fare la stessa cosa con altri blogger.

Linee guida

I nominati dovranno quindi scrivere un articolo riguardo l’iniziativa posizionando in fondo il download del logo ufficiale e menzionare i blog che reputano abbiano le qualità descritte prima.
Il numero di blog da nominare è variabile e soggettivo, dai 5 ai 15, qui dovrà essere brevemente illustrato il blog e nominato con relativo link al sito.
Andranno poi scelte una decina di domande da porre a loro volta ai blogger selezionati.
Per ultimo andrà menzionato con il link al blog il blogger che vi ha nominato ai Sunshine Blogger Award.

Posso essere sincera?

Sono rimasta letteralmente senza parole quando ho letto Le Avventure di Enne in mezzo a quei nomi di blogger che seguo e stimo.

Mi ci è voluto un po’ di tempo per metabolizzare la cosa e per farlo ho letto e riletto varie volte l’articolo di Sele di The Wool Plaid (oddio Sele quanto mi hai resa felice!), che mi ha nominata.

La descrizione che ha accompagnato il mio nome ha centrato in pieno cuore l’essenza di me e del mio blog e questo per me è davvero importante.
Non è scontato riuscire a trasmettere il proprio messaggio.

Grazie a Sele io sono qui ad elaborare uno degli articoli più importanti per il blog e questo non avrei mai potuto immaginarlo.

SUNSHINE BLOGGER AWARD 2020, la mia nomina è stata inaspettata

E’ stato davvero molto bello e la mia nomina è stata inaspettata.
Ma non mi dilungo troppo ed inizio a rispondere alle domande che Sele ha riservato per me.

Le mie risposte per SUNSHINE BLOGGER AWARD 2020

1. Cosa ti ha spinto ad aprire un blog?

Ero di ritorno dall’Africa, dove ho vissuto per un periodo della mia vita ed è proprio nel volo di rientro che c’è stata la rivelazione.
Il viaggio ormai faceva parte di me, interamente e profondamente, tanto da percepirlo in ogni mio tessuto.
Questo blog nasce per trasferire digitalmente i diari di viaggi che ho vissuto sulla mia pelle, in prima persona.
Ma soprattutto per coronare l’aspetto fondamentale, secondo me, di ogni avventura, la condivisione.
Ho aperto questo blog per alimentare uno scambio di idee, consigli ed ispirazioni che ruotino come satelliti attorno alla parola viaggi e attorno al concetto di viaggiatore.
Per mettere nero su bianco l’amore per ogni terra inesplorata con un’attenzione speciale alla mia Irlanda, per esplicitare il mio modo di viaggiare e ciò che è indispensabile per definire ogni mia avventura.

2. Qual è il viaggio più entusiasmante che hai fatto fino ad ora?

Il prossimo vale come risposta?
Questa domanda è, a mio avviso, una delle più difficili.
Non riesco mai a rispondere di getto però se mi fermo un attimo a riflettere, forse direi, ogni viaggio fatto in Irlanda e la mia avventura in solitaria in Africa.

3. Quali sono le motivazioni che ti spingono a viaggiare?

Rispondo citando le mie stesse parole, ovvero quelle che accolgono ogni lettore all’entrata del mio blog:

“Per ogni mia avventura, non vi è un perché.
La spinta è primitiva, innata, radicata nel profondo.
Perché ci dissetiamo, ci sfamiamo?
Per lo stesso motivo io viaggio.
Una sete intensa ed una fame insaziabile.
Io parto per essere, per gettare il cuore oltre l’ostacolo e rispondere ad un bisogno vitale che si eleva all’ennesima potenza ad ogni mio ritorno.
Mi ricarico volando e assaporo la vita calpestando nuovi continenti”

4. Qual è il tuo luogo preferito in Italia?

Ho avuto la fortuna di vedere gran parte d’Italia fin da piccola con la mia famiglia.
Per il mio immenso amore rivolto alla neve direi il Trentino Alto Adige ed ovviamente la mia Toscana, terra in cui ho deciso di piantare le mie radici e di chiamare casa, colei che mi accoglie ad ogni mio ritorno.
Ci metterei anche la Puglia, dove vorrei tornare al più presto, mi ha stupita.
Ma non concludo la risposta, devo ancora visitare le due grandi isole e so che mi riserveranno delle belle sorprese…

5. Hai un aneddoto particolare da raccontare accaduto durante lo scatto di una fotografia in viaggio?

India 2018,
mi trovavo a Jaipur, e se non lo sapete, una delle mie più grandi passioni riguardo la fotografia sono i ritratti.
Punto l’obiettivo della mia macchina verso il volto di un signore vestito di bianco e prima di scattare gli offro un sorriso enorme, lui ricambia e quasi si mette in posa.
Quello è stato uno dei momenti più belli e magici che abbia mai vissuto in ambito fotografico.

6. Per organizzare i tuoi viaggi prendi spunto dai social e/o dai blog di viaggio?

Leggo molti blog, utilizzo molto Instagram e Pinterest, grazie ai pin riesco a conoscere sempre nuovi blogger.
Credo fortemente nei consigli di persone che hanno vissuto in prima persona il viaggio che andrò a fare ed è per questo che prima di ogni avventura raccolgo informazioni a destra e a manca, informazioni basate su consigli pratici e raccontati da viaggiatori.
Però non preparo mai il viaggio organizzandolo per filo e per segno, questo l’ho imparato col tempo, e sapete perché?
Perché è accaduto spesso di proiettarmi con la mente in falsi scenari oppure farmi infinite idee su determinati luoghi, talvolta rovinandomi la sorpresa.
Perciò mi informo cercando di concentrarmi sulle parole e non troppo sulle immagini, un po’ come quando leggi un libro prima di andare a vedere un film, non si fa mai il contrario giusto?

7. Tra i viaggi dei tuoi sogni ancora da realizzare, qual è il primo in lista?

Ce ne sono davvero molti ma uno tra quelli più grandi che stiamo pianificando è il Giappone.
Altri possono essere Hawaii, Cuba e la pazzia di un anno nel Sud Est Asiatico.
Ma mi fermo qui perché potrei continuare all’infinito.

8. Un luogo dei tuoi viaggi che ti ha deluso?

Non so se è scontato da dire, ma la verità è che da ogni viaggio cerco sempre di imparare qualcosa.
Quindi non ce n’è uno che mi ha deluso in particolare.
Un’avventura però che ho sentito poco mia e sotto alcuni punti di vista mi ha un po’ amareggiato è stata Barcellona.

9. Quando la situazione sanitaria mondiale sarà migliore, quale sarà il primo viaggio che vorrai fare?

Vorrei sicuramente recuperare il viaggio che a causa di questa pandemia non ho potuto fare, il Marocco.
Poi, subito dopo spero di riuscire a fare quello che già abbiamo prenotato, l’Egitto e per il prossimo anno spero di andare in Giappone.

Sunshine Blogger Award 2020

Chi nomino adesso?

I miei blog del cuore sono sicuramente questi

  • Non ci ero mai stata
    di Giulia.
    E’ un blog davvero originale e professionale, Giuli è una bomba in tutto quello che fa e potete ammirare la sua persona e il suo lavoro con i vostri stessi occhi
  • Whext Travel Blog
    Born local, Live global
    Questo è il loro motto e quello che trasmettono è proprio questo.
    Il loro amore sconfinato per le avventure nel mondo è senza limite.
    Sere e Francesco hanno una capacità comunicativa stravolgente e riescono a farti vivere in prima persona ogni avventura che affrontano ma soprattutto fanno venire una voglia di partire incontenibile.
    Dopo ogni loro articolo, chissà come mai, mi ritrovo sempre con gli occhi incollati alla barra di ricerca voli su Skyscanner
  • Trip’n’Roll
    It’s never to late
    Ed è da queste lettere che si sono fatti guidare.
    Il loro blog è ricco di originalità ed energia, proprio come quella che trasmettono Fede e Andre.
    Sono due viaggiatori veri e senza remore.
    E poi come fate a non andare a sbirciare il loro blog?
    Hanno fatto il giro del mondo!!!
    Anche se, diciamoci la verità, la fine della loro lunga avventura sarebbe potuta andare meglio, ma nonostante le difficoltà loro regalano sempre positività e grandi sorrisi
  • Always Ithaka
    è lo spazio virtuale elegantissimo di Save e Marti.
    Due grandi viaggiatori che passeggiano in giro per il mondo a braccetto di sostenibilità ed etica, il loro filo rosso in ogni avventura.
    Andate a meravigliarvi con i loro racconti
  • Prossima Fermata Giappone è un gioiellino.
    Una perla rara di quelle che si scova raramente.
    Stefania abita in Giappone ma non lo abita soltanto, lo vive passionalmente sulla sua pelle e questo è possibile percepirlo dalle sue parole
  • Gate 309
    Marika e Diego sono una grande squadra e questo lo comunicano attraverso i loro articoli e dal loro lavoro al blog.
    Viaggiatori solari riescono ogni volta a farmi sognare in grande.
    Dispensatori di consigli infallibili ed emozioni uniche.
    Andate a sbirciare i loro progetti e le loro destinazioni, ne rimarrete folgorati

Le mie domande per voi

  1. Qual è stato il vostro primo pensiero quando avete messo online il blog?
  2. Come gestite la scrittura in viaggio? Tenete un diario di bordo oppure elaborate i vostri articoli al vostro ritorno?
  3. Cosa amate di più di un viaggio?
  4. Quali sono i requisiti che un vostro viaggio deve avere?
  5. Come scegliete la prossima meta?
  6. Quali sono i libri che vi fanno viaggiare anche restando a casa?
  7. Quale sarà la vostra prossima meta e perché?
  8. Il vostro viaggio dei sogni?
  9. Se aveste potuto scegliere una destinazione nel mondo, dove avreste passato la vostra quarantena?
  10. Se il vostro posto preferito nel mondo fosse una persona, quale sarebbe la vostra dedica per esso?

Enne

Lascia un commento