DÍA DE MUERTOS IN MESSICO: COSA VEDERE IN 10 GIORNI

Il Día de Muertos in Messico è una festa di origine precolombiana che celebra il ricordo dei cari defunti e che si celebra tra la fine di ottobre e il 2 novembre. Proprio per le date che si sovrappongono viene spesso considerata una sorta di festa di Halloween in Messico, anche se i tratti caratteristici di questa celebrazione non sono gli stessi.

Prendere parte al Día de Muertos in Messico è una fortuna non da poco: è un’esperienza di viaggio che sicuramente lascerà il segno e porterà con sé tanti ricordi ed emozioni.

Cosa vedere in Messico in 10 giorni per il Día de Muertos

Per darvi l’opportunità di vivere questo viaggio, io e i miei collaboratori abbiamo studiato questo itinerario di cosa vedere in Messico in 10 giorni.

Organizzo viaggi su misura che possano rappresentare per voi un’esperienza unica e memorabile, che possa adattarsi perfettamente alle vostre esigenze e, grazie alla selezione accurata delle attività che scegliamo di fare in loco, voglio che sia un’esperienza di viaggio durante la quale ogni momento sarà così prezioso da diventare un ricordo indelebile.


Giorno 1: arrivo in Messico per il Día de Muertos

Il primo giorno preve l’arrivo a Cancun e il trasferimento in hotel a Tulum: in base all’orario in cui arriverete sarà previsto un pò di relax in spiaggia oppure il pernottamento.

Giorno 2: esperienza Día de Muertos Hanal Pixan” nella comunità di Tres Reyes

Il secondo giorno dell’itinerario sarà un’intera giornata in una comunità Maya per vivere l’esperienza del giorno dei morti in Messico.

Il programma di questa giornata prevede:

  • partenza dalla Riviera Maya (Playa del Carmen o Tulum, a seconda di dove alloggerete)
  • visita del cenote Esmeralda
  • cerimonia di Temazcal, ovvero un bagno di vapore precolombiano che avviene all’interno di una tradizionale capanna sudatoria intervallato da canti e musica e guidato da un leader spirituale
  • pranzo leggero dopo il Temazcal
  • cerimonia Maya con i nonni della comunità
  • visita del Cimitero di Tres Reyes e del Cenote de la Vida (un grande cenote asciutto con una enorme foresta al suo interno)
  • concerto di musica tradizionale messicana
  • cena nel paesino a base di piatti tipici preparati dalle famiglie locali
  • mercatino di artigianato locale
  • rientro in hotel a Playa del Carmen o Tulum.
dia de muertos in messico

dia de muertos in messico

Giorno 3: Visita al sito Maya di Cobá e villaggi Maya

Oggi è prevista una visita in bici del sito Maya di Cobá che è davvero molto suggestivo e immerso nella natura. Da qui infatti arriverete a visitare la piramide Maya più alta del nord dello Yucatán.

Segue il pranzo in famiglia a base di prodotti locali coltivati dalla comunità locale.

Nel pomeriggio invece visiterete la Riserva delle Scimmie di Punta Laguna: prima di entrare nella foresta parteciperete ad un piccolo rituale Maya di purificazione e poi farete un trekking non impegnativo per vedere le scimmie urlatrici in completa libertà.

Giorno 4: Visita a Chichén Itzá

Oggi vi attende una delle escursioni più popolari perché andrete a conoscere una delle più grandi e maestose città Maya del Messico precolombiano: Chichén Itzá. I suoi monumenti sono testimoni delle grandi conoscenze e del potere del popolo Maya e Tolteco che la vostra guida archeologica vi racconterà con molta cura per poi procedere verso il Cenote Yokdzonot, fuori dal classico giro turistico.

Pranzerete a lato del cenote in un tipico ristorante messicano dove le signore della comunità Maya prepareranno delle specialità locali.

Per concludere la giornata, andrete a visitare la bellissima cittadina di Valladolid con i suoi palazzi coloniali.

Giorno 5: Tulum

L’itinerario su cosa vedere in Messico in 10 giorni propone per il questo quinto giorno un pò di relax attività acquatiche. Oggi infatti rimarrete nella zona del vostro hotel e avrete occasione di nuotare nelle acque di una delle più belle grotte della Rivera Maya, il Grand Cenote.

Farete snorkeling e noterete nelle sue acque cristalline. Nuoterete con le tartarughe marine nella Bahia di Akumal e successivamente farete un bellissimo tour in barca per andare ad esplorare la barriera corallina.

Dal giorno 6 al giorno 9: relax a Holbox

Per concludere questo viaggio dedicato al Día de Muertos in Messico, abbiamo deciso di proporvi il trasferimento sull’isola di Holbox per godervi questi ultimi giorni di viaggio nel relax di un bellissimo Boutique Hotel, accuratamente selezionato da Le Avventure di Enne.

Giorno 10: Fine del viaggio in Messico e rientro in Italia

Per l’ultimo giorno di viaggio è previsto il trasferimento in aeroporto dal vostro hotel a Holbox e il conseguente rientro in Italia.

Cosa serve per entrare in Messico

Secondo quanto stabilito dal sito della Farnesina “Viaggiare Sicuri” i requisiti d’ingresso in Messico sono:

  • Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi
  • Assicurazione sanitaria, non obbligatoria ma fortemente consigliata.
    Se vi affidate a Le Avventure di Enne per il vostro viaggio l’assicurazione medico/bagaglio sarà incluso nel vostro preventivo.

Altre informazioni utili per il tuo viaggio durante il Día de Muertos in Messico:

  • Tutti i miei consigli e i prodotti indispensabili per preparare il bagaglio perfetto
  • Telefono e connessione: potete scegliere se fare una Sim-Card (da fare in aeroporto prima di uscire) oppure E-Sim (usa il mio codice sconto NOE3434 per risparmiare 3$), ma prima verificate se il vostro telefono la supporta, qui potete vedere la lista dei telefoni che la supportano.
  • La presa elettrica in Messico più diffusa è quella di tipo A. In generale, vi consiglio di acquistare un adattatore universale, vi allego qui il link per l’acquisto.
  • La valuta in Messico è il peso messicano: un’app da scaricare che vi sarà molto utile per verificare la conversione, anche offline, è Converter – allego di seguito per dispositivi Apple e Android.
ITINERARIO 10 GIORNI NEL NORD DELL'INDIA

Un viaggio per il Día de Muertos in Messico è un’esperienza unica: questo itinerario di viaggio di 10 giorni in Messico vi permetterà di vivere questa cerimonia Maya così importante per la cultura messicana senza perdere l’autenticità che la contraddistingue.

Per cercare altra ispirazione per i vostri viaggi, sbirciate tra le destinazioni di cui mi occupo e date un’occhiata al blog!

* Questo articolo contiene link affiliati

Leave a Replay

Ciao, sono

Noemi

ViaggiatriceTravel Planner
Travel Content Creator

Esploro terre lontane e trasformo i miei viaggi in avventure per altri viaggiatori organizzando viaggi su misura con l’aiuto di collaboratori locali nel mondo ed esperti.

Chi sono

Sono una folle amante del mondo ed è da questa immensa passione che è nato Le Avventure di Enne.

Quello che è successo fino ad ora nella mia vita ho provato a raccontarlo QUI >>

Heshima

Heshima | In Africa con Enne
Un progetto di viaggi su misura in Africa.
SCOPRI DI PIÙ >>

Destinazioni 𝒩

Viaggi speciali, organizzati a 4 mani, insieme ai miei collaboratori nel mondo
SCOPRI DI PIÙ >>

Post Recenti

error: Content is protected !!