Dormire sotto le stelle grazie a StarsBOX

Nella campagna Toscana, tra gli ulivi e immersi nella natura, è possibile dormire sotto le stelle grazie a StarsBOX, lo sapevi?

In questo articolo ti racconterò la mia avventura e la mia notte sotto le stelle.

Glamping in Toscana: dormire sotto le stelle grazie a StarsBOX

Tutto è iniziato su Instagram, stavo tranquillamente scrollando la mia home quando mi appare una meravigliosa foto di una StarsBOX appollaiata nella cima di una montagna.

Incuriosita vado a visitare il sito e mi si apre un mondo, letteralmente.

Scopro che il design di queste casette di legno ha una storia davvero affascinante, che esalta e sublima l’essenzialità e la storia.

Ricorda l’importanza del passato e delle nostre origini e che l’essenziale è sempre la scelta più preziosa che si possa fare.

Il valore delle piccole cose lo si percepisce subito e la storia di StarsBOX ce lo grida forte.

Cosa è StarsBOX®

StarsBOX si ispira ai giacigli temporanei dei pastori delle Alpi Liguri, è costruita interamente in legno, nel rispetto della natura e la fruibilità è snella e semplice.
La chicca di tutte le StarsBox è quella di avere il tetto apribile a soffietto sui lati destro e sinistro, è in questo modo che il vostro letto diventerà proprio un giaciglio incantato da dove poter ammirare la volta celeste in tutta la sua immensità.

Dormire sotto le stelle grazie a StarsBOX in Toscana

Le “casettine” StarsBOX sono in molte regioni italiane ormai.

La mia esperienza si è svolta in Toscana, la regione dove vivo ed è stato davvero suggestivo come, a pochi chilometri da casa, sia riuscita a vivere un sogno ad occhi aperti.

Questo è stato possibile anche grazie ad Agricamping Spineta, che mi ha permesso di vivere la mia notte in StarsBOX.

Infatti, Sara e Lorenzo, oltre ad essere proprietari dell’Agricamping sono anche StarsBOXER.

Nel loro meraviglioso Agricamping, che si trova nella cornice della bellissima Cortona, in provincia di Arezzo, accolgono viaggiatori da tutto il mondo.

La loro attenzione ai dettagli è davvero incredibile e grazie alla loro esperienza hanno creato un vero e proprio angolo di pace e serenità.

Se siete in Toscana, vi invito con il cuore ad andare all’Agricamping Spineta e provare, sulla vostra pelle, la magia di questo posto, anche solo per qualche giorno e perché no, provare una notte nella loro StarsBOX.

Se volete informazioni più dettagliate sul campeggio e sulla loro StarsBOX, vi lascio qui il loro sito e il loro contatto.

StarsBOX all’Agricamping Spineta, come funziona?

All’arrivo ti accoglieranno i ragazzi e ti spiegheranno tutti i servizi che il loro campeggio offre e il regolamento da seguire.

Dopo ti accompagneranno a vedere la StarsBOX che si trova fuori dal fulcro del campeggio, proprio a sottolineare l’esclusività e la particolarità di questa meravigliosa esperienza.

Tra gli ulivi spunterà il tetto della vostra “casetta” sotto le stelle.

StarsBOX all’Agricamping Spineta è affiancata all’esterno da una panca e un tavolino in pallet e da due “sgabelli” ricavati da due balle di fieno.

Ti sarà fornito un kit con powerbank per ricaricare tutti i tuoi dispositivi, un pacchettino di fiammiferi e una torcia per la notte (il bagno in comune si trova nel campeggio a pochi passi dalla StarsBOX).

All’ora dell’aperitivo e del tramonto, per godere a pieno la “golden hour”, ti prepareranno un altro cestino, questa volta con deliziose prelibatezze da mangiare, due calici e il buonissimo vino di loro produzione (o rosso o bianco, a vostra scelta).

Noi abbiamo deciso di gustarci il nostro aperitivo alla StarsBOX ed è stato semplicemente perfetto.

Il cielo ha deciso inoltre di regalarci un tramonto mozzafiato e tutto era avvolto da una pura magia.

Glamping Toscana

La notte in StarsBOX

E se pensavamo che già così fosse incredibile, ci sbagliavamo di grosso.

La vera esperienza, StarsBOX, la regala di notte, quando il cielo inizia a cospargersi di brillantini.

Questo è il momento perfetto per aprire il tetto (seguendo le istruzioni fornite al momento della prenotazione e poi scritte anche all’interno della struttura).

Una volta aperto il tetto, le stelle sono diventate la nostra luce e, sotto le coperte abbiamo ammirato lo spettacolo, emozionati da quanto la natura si in grado di sorprenderci e le piccole cose renderci davvero felici.

“Enjoy the little things”

Il Kili, se non sai chi è ti invito a leggere la mia storia qui :), me lo ripete sempre e da sempre, questa frase è il suo motto.

Spesso faccio fatica a mettere in pratica l’anima di queste parole ma poi, quando accade, rimango sempre spiazzata dalla verità che mi sbatte sugli occhi e sul cuore.

E quindi che dire, se volete vivere un’esperienza davvero originale e soprattutto gioire della bellezza delle piccole cose non puoi farti scappare la bellezza di dormire sotto le stelle ed emozionarti di fronte al firmamento.

Buon viaggio,

Enne

*Questo articolo non è una collaborazione, volevo semplicemente condividere questa bella esperienza e far sì che altri viaggiatori possano scoprirla e viverla sulla propria pelle.
Inoltre, Sara e Lorenzo, sono stati così carini che non potevo esimermi, nel mio piccolo, dal raccontare il loro progetto, portato avanti con dedizione e passione

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Italia

Lascia un commento